Neo-nonni: transnazionali e bilingue – Tedesco

OmaOpaTag-Event-2

da nonna Nicoletta

Per oltre trent’anni sono stata traduttrice tedesco-italiano anche per un mensile rivolto ai neogenitori: tutte conoscenze e nozioni che ora mi servono nei miei frequenti viaggi a Francoforte, dove da cinque anni vivono mio figlio e mia nuora tedesca e la mia nipotina di quasi tre anni che parla solo tedesco e usa solo poche parole in italiano, pur capendolo perfettamente.
Li vado a trovare ogni due-tre mesi, per non perdermi i momenti importati della piccola e i suoi progressi e per dare una mano ai genitori. Mi sono autoproclamata “Die fliegende Oma” (la nonna volante): 36 ore dopo la nascita della mia nipotina ero già in ospedale a Francoforte per conoscerla. E lei, quando era più piccola e vedeva un aereo in cielo, lo indicava dicendo: “Nonna, nonna!”.
Insomma, mi posso ritenere fortunata perché non ho il problema della lingua e conosco abbastanza bene abitudini, cultura e mentalità tedesche per non sentirmi del tutto un pesce fuor d’acqua.

Poi certo, le differenze generazionali e culturali ogni tanto creano qualche piccolo attrito o incomprensione, ma basta il rispetto per il ruolo e per le persone per evitare conflitti inutili.
Be’, a dire il vero lo svezzamento e l’alimentazione sono stati – e sono – una piccola spina del fianco per me che difendo la dieta mediterranea e i prodotti italiani, ma questo potrà essere l’argomento del prossimo dizionario: pappe, cibo e abitudini alimentari.

Ed ecco il dizionario Italiano – Tedesco per le nonne transnazionali

Schermata 2019-06-21 alle 18.12.36

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *