Natale, tempo di nuove spedizioni ma attenzione …

gift-boxes-3d-model-christmas-decoration-1

Continuiamo a ricevere richieste di informazioni su come spedire pacchi-dono ai figli all’estero e sappiamo che, in occasione delle feste natalizie e di fine anno, pacchi e spedizioni si intensificano …
Ecco quindi un piccolo promemoria preparato per noi da Marcello – che gestisce un punto spedizioni MBE a Roma.
Inoltre Marcello offre uno sconto natalizio del 10% a tutte le mamme di cervelli in fuga.
Basterà presentarsi in negozio al Largo S.Eufrasia Pelletier 28/29 e dire “faccio parte della community mammedicervellinfuga”.
Organizzatevi per tempo perché in questo periodo la mole di pacchi è elevatissima e spesso si registrano ritardi anche con i migliori corrieri.

A) Spedizioni all’interno della Comunità Europea
È vero che vige la libera circolazione di beni e persone ma per i corrieri vigono particolari restrizioni nonostante non ci siano dogane (occhio solo alla svizzera) e quindi non ci sia necessità di dichiarare il contenuto del pacco. Ci sono però articoli che potrebbero non essere imbarcati sugli aerei per vari motivi e quindi bisogna fare attenzione e avere delle accortezze:
1 – profumi, deodoranti e spray in genere sono considerati potenzialmente esplosivi e, pertanto, sono vietati per spedizioni aeree; nel caso fossero presenti nel pacco occorre farlo presente al corriere che provvedera’ a spedire con servizio via terra ( un po’ piu’ lento ma che risolve il problema).
2- attenzione a giochi, telefonini e quant’altro possa contenere batterie al litio. Le batterie
vanno segnalate sul pacco e in caso di grandi amperaggi (ad esempio monopattini elettrici, bici elettriche etc.) è necessaria un’accurata documentazione;
3 – olio solamente in lattine di metallo, evitare il vetro o dotarsi di cantinette di polistirolo;
4 – vino e liquori sono a norma e non verranno rifiutati dal corriere solo se in cantinette di polistirolo
(soprattutto nel periodo natalizio si corre il rischio che il corriere, vedendo ai raggi il pacco sprovvisto di protezione, lo porti indietro al mittente);
5 – evitate i cibi facilmente deteriorabili nel periodo natalizio.

B) Spedizioni verso gli Stati Uniti d’America :
Tutte le spedizioni necessitano di documentazione per l’esportazione :
1 – copia documento d’identità del mittente e copia del codice fiscale;
2- fattura pro-forma dove viene dettagliatamente descritto il contenuto del pacco e il valore di ogni singolo prodotto;
3- dichiarazioni varie contenute in un unico documento da firmare e compilare.
Ci sono poi diverse restrizioni, ad esempio sono assolutamente vietati :
1- tabacchi e alcolici di qualsiasi tipo (inclusi profumi e similari)
2- qualsiasi bomboletta spray (abbiamo avuto problemi in dogana anche per una confezione di Autan per le zanzare!)
3 – salumi e insaccati di qualsiasi tipo (l’Italia è in una lista nera perché’ nel nostro territorio non risulta debellata la “peste suina”);
4 – medicinali e integratori;
5 – batterie al litio (solo in alcuni casi è possibile la spedizione);
6 – pellicce e pelli di animali protetti e non ( si consiglia di non spedire nulla di simile alla pelle per non incorrere in lunghi controlli doganali )
Attenzione agli alimenti!!!!!
Negli ultimi anni ci sono state drastiche misure tendenti a ridurre l’esportazione di cibo tanto che se non ci si avvale di uno spedizioniere qualificato è praticamente impossibile inviarne.
Presso i centri MAIL BOXES ETC. è comunque possibile effettuare queste spedizioni in quanto quasi tutti i centri sono registrati presso FDA (Foods & Drugs Administration) americana.
È necessario portare il pacco aperto per permettere la registrazione di tutti i prodotti inclusi nella spedizione; l’operazione viene effettuata dal corriere collegandosi al sito statunitense e, sebbene la
prassi sia un po’ lunga, tuttavia permette di poter spedire la gran parte dei prodotti alimentari,
tranne insaccati e i salumi.

Ovviamente, che nessuno spedisca armi, droghe e altro di cui non serve menzione !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *